Liturgia del giorno

TERZA DOMENICA DI QUARESIMA ANNO A  :  Es.17,3-7 ; Sal.94 ; Rm.5,1-2.5-8 ; Gv.4,5-42

( introduzione al vangelo )

L’incontro di Gesu’ con la samaritana al pozzo di Giacobbe e’ una delle catechesi battesimali della chiesa primitiva, dove attraverso il simbolo universale dell’acqua Egli viene presentato come la  sola risposta vera e definitiva alla sete esistenziale dell’uomo; sete di felicita’,amore autentico capace di saziare il cuore umano,donandogli pienezza di vita. La Legge infatti, simboleggiata dal pozzo e dalla sua acqua, non e’ in grado di rendere pienamente felice l’uomo, perche’ non puo’ giustificarlo, ma solo accusarlo. E’ la Grazia di Cristo invece che,attraverso la fede, lo rende giusto e anzi diventa dentro di lui come una sorgente che zampilla per la vita eterna, cioe’ e’ capace di dissetare veramente la sua profonda sete esistenziale.