Liturgia del giorno

Venerdi’ della seconda settimana di Quaresima anno A : Gen.37,3-4.12-13.17-28 ; Sal.104 ; Mt.21,33-46.

( introduzione al vangelo )

La parabola dei vignaioli infedeli e assassini che si rifiutano di consegnare il raccolto al padrone legittimo, arrivando perfino ad ucciderne il figlio erede, per impossessarsi loro dell’eredita’, e’ come un simbolo della storia del popolo eletto nei riguardi di Cristo e della nostra storia personale, nella misura in cui anche noi diamo spazio all’ambizione di essere come Dio, rinnovando il peccato di Adamo e scartando l’unica pietra angolare che regge tutto l’edificio della nostra vita e dell’intero universo: Cristo Signore.