Liturgia del giorno

Venerdi’ della settima settimana del T.O. anno A : Sir.6,5-17 ; Sal.118 ; Mc.10,1-12

( il santo del giorno )

S. Modesto. S. Etelberto re del Kent,616. Beato Tommaso Fusco

( introduzione al vangelo )

Gesu’ risponde alla domanda malevola dei farisei sul ripudio, rinviandoli a quello che ha ordinato Mose’ al riguardo. Ed essi sono costretti ad ammettere che non si trattava di un ordine, quindi indiscutibile e irrinunciabile,ma solo di un permesso che Gesu’ svela essere dovuto ad un cedimento di Mose’ di fronte alla durezza del loro cuore. Cosi’ Egli ne approfitta per ribadire la verita’ intrinseca sull’indissolubilita’ del matrimonio, voluta  originariamente da Dio e che invece gli uomini hanno negato con la pratica del divorzio, dividendo cosi’ cio’ che Dio aveva unito.

( la parola del Papa )

“Le tensioni indotte da una esasperata cultura individualistica del possesso e del godimento , generano, all’interno delle famiglie, dinamiche di insofferenza e di aggressivita”.

A.L.,33