Liturgia del giorno

 Giovedi’ della quinta settimana del T.O. anno A :  Gn.2,18-25  Sal.127 ; Mc. 7,24-30

( il santo del giorno )

S. Apollonia martire, Alessandria d’Egitto ,249.  S. Marone eremita, padre dei maroniti, Apamea di Siria, 375.  S. Sabino vescovo di Canosa di Puglia, 566.  S. Michele Cordero ,religioso dei Fratelli delle Scuole Cristiane, Spagna 1910.

( introduzione al vangelo )

E’ una delle poche uscite di Gesu’ dalla Terra Santa, in territorio pagano, esattamente nella regione di Tiro ;allora la Fenicia, oggi il Libano. Gesu’ esaudisce l’accorata preghiera di una donna per la sua bambina posseduta da uno spirito impuro. Inizialmente pero’ le oppone un rifiuto, dovuto alla primogenitura del suo popolo Israele, al quale spetta per primo ricevere il Salvatore e la sua salvezza; ma la fede umile di questa donna pagana, fa come anticipare, nella guarigione della figlia, tutta l’opera della redenzione universale che sara’ realizzata da Cristo con il suo Mistero  Pasquale.