Liturgia del giorno

SAN GIOVANNI APOSTOLO titolare della nostra parrocchia:  Gv.20,2-8

Giovanni, figlio di Zebedeo, fratello di Giacomo, tra i primi ad essere chiamato da Gesu’, anzi il suo discepolo prediletto, sempre presente nei momenti piu’ importanti della vita del Maestro: l’unico ad essere rimasto sotto la sua  croce ed al quale egli affido’ la Madre. Il vangelo di oggi lo presenta in una strana corsa con Pietro verso il sepolcro vuoto, che lo vede arrivare per primo; perche’ sempre l’amore precede la legge e l’istituzione. Tuttavia egli, Giovanni, non entra, ma aspetta che sia Pietro a farlo per primo, perche’ sempre il carisma autentico deve essere riconosciuto tale dall’istituzione. Solo cosi’ il “vedere” genera e diventa il “credere”.