Liturgia del giorno

Lunedi della seconda settimana di Avvento:  Lc.5,17-26

La guarigione di un paralitico portato con fede davanti a Gesu’, facendolo calare dal  tetto aperto, diventa l’occasione per Gesu’ di affermare e manifestare il suo potere di guarire non solo il corpo ma piu’ ancora l’anima. Potere riservato solo a Dio; motivo questo dello stupore e della gloria rivoltagli allora da quegli uomini e oggi da noi con maggior ragione, essendo stato trasmesso e donatoci  da Lui ,questo perdono,per mezzo  della sua Chiesa.